Clicca col destro qui per scaricare.

Due mie poesie surrealiste in omaggio a Rimbaud

Fiore di loto
che costeggi il profumo del sale,
dimmi: quanti anni hai?

Forse t’appartiene
quella sedia incancrenita
che cinse il tuo vello caprino?

Eppure tu ridevi
dimezzando le candele nel tempio
che liquefece le tue lusinghe.

***

My sweet mare,
you hoped to allay
the glittering of your headlights
when the chestnuts perspired.

That crimson orchard
will not accept
the roaring of your tusk.

You were unlucky.